Zenzero: la pianta dalle mille proprietà

2

Lo zenzero è una pianta perenne detta anche Zingiber officinale o Rhizoma zingiberis nel suo nome scientifico. La sua parte sotterranea è un rizoma tuberoso strisciante simile ad una radice. Le sue origini si trovano in Indonesia e nella Melanesia, ma il suo uso si propagò velocemente anche nel resto dell’ Asia ed in Europa. In Cina ed in India era utilizzato già nel terzo millenio a.C. sia nella medicina che nei rituali religiosi. Dall’Asia la conoscenza dello zenzero arrivò in Egitto e successivamente ad Alessandro Magno ed infine venne introdotto in Grecia, dove il medico Galeno di Pergamo ne fece largo uso. Venne usato dai Romani e pure nel medioevo; Hildegarden von Bingen e Paracelso lo utilizzavano come pianta medicinale.

Oggigiorno esistono molte varietà di zenzero proveniente da differenti parti del mondo e con varinti nel gusto, come ad esempio quello australiano dal gusto delicato o quello delle isole Fiji più succoso.

100g di zenzero contengono:

  • 75mg di calcio
  • 17mg di ferro
  • 10mg di potassio
  • 130mg di magnesio
  • 34mg di sodio
  • 140mg di fosforo

DI CHE COS’E’ COMPOSTO LO ZENZERO

Le più importanti componenti dello zenzero sono:

Asparagina ( svolge un’azione diuretica ), Borneolo ( azione antidolorifica, antipiretica, antinfiammatoria ed epatoprotettrice ), Cavicolo ( azione antimicotica ), Cimene ( immunostimolante ), Cineolo ( azione antidolorifica, espettorante, antitussiva, antibatterica, antipertensiva ), Cumene ( effetto antiallergico ), Curcumina ( effetto immunostimolante, eptoprotettore, riduce il colesterolo ), Diidrogingerolo ( epatoprotettote, antinfiammatorio ), Geraniolo ( antimicotico ), Gingerdione ( antitumorale, antipertensivo, antinfiammatorio, immunostimolante, riduce il colesterolo ), Gingerolo ( antidolorifico, antipiretico, anticoagulante, stimola i succhi gastrici ), Limonene ( calmante, immunostimolante ), Linalolo ( calmante, antidolorifico, antibatterico ), Mircene ( miorilassante, calmante, antibatterico, immunostimolante ), Oleoresina ( calmante ), Pirene ( immunostimolante, espettorante, antitussivo ), Shoagolo ( calmante, vasodilatatore, ipertensivo, antipiretico ).

IN CHE CASI FA BENE LO ZENZERO

  • ALLERGIE: ha un effetto sedativo e combatte le infiammazioni
  • ARTERIOSCLEROSI: aiuta ad assorbire il colesterolo ed aumentare la sua eliminazione
  • ASMA: ha effetto sedativo, espettorante, antitussivo
  • BRONCHITE: scioglie il catarro ed attenua la tosse
  • LOMBALGIA: antidolorifico
  • CADUTA dei CAPELLI: migliora l’irrorazione del cuoio capelluto ed ha effetto antimicotico.
  • CRAMPI: ha effetto rilassante
  • CRISI d’ANSIA: calma, rilassa e predispone ad uno stato d’animo calmo e tranquillo
  • DEMENZA SENILE: favorisce l’irrorazione al cervello, previene l’occlusione dei vasi sanguigni
  • DIARREA: elimina i crampi addominali, aiuta a bloccare le infiammazioni
  • DISTURBI EPATICI: aiuta la disintossicazione
  • DISTURBI dell’APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO: migliora la fluidità del sangue, stimola la circolazione sanguigna
  • DISTURBI GASTRICI: tonifica e rafforza il sistema digerente, aumenta la secrezione di saliva e di succhi gastrici, migliora l’irrorazione sanguigna, rilassa la muscolatura gastrointestinale, mantiene in equilibrio la flora batterica intestinale
  • DISTURBI MESTRUALI: attenua i dolori ed i crampi addominali
  • DOLORI MUSCOLARI: migliora l’irrorazione della muscolatura
  • EMORROIDI: lenisce le irritazioni
  • FEBBRE: effetto antinfiammatorio ed antipiretico
  • HERPES: aiuta l’organismo a liberarsi dalle tossine
  • INFEZIONI FUNGINE: impedisce al fungo di diffondersi. Dopo l’aglio è il migliore.
  • IPERTROFIA PROSTATICA: rilassa e previene le infiammazioni
  • MAL di GOLA: attenua le infiammazioni
  • MAL di TESTA: apporta calore all’organismo ed aiuta a rilassarlo
  • MALATTIE delle VIE URINARIE e dei RENI: ha un leggero effetto diuretico, riduce le infiammazioni e stimola l’irrorazione sanguigna
  • METEORISMO: distrugge batteri e parassiti, stimola la digestione
  • NAUSEA: diminuisce i conati
  • OBESITA’
  • REUMATISMI: attenua le fasi acute
  • SCIATICA: effetto antidolorifico ed antinfiammatorio

Può essere utilizzato per via interna ( tisane, polvere, polpa, aceto, olio ) o per via esterna ( impacchi, compresse, aceto, olio )

Socialize

Classe 87, cresce con lo Yoga, uno stile di vita naturale ed…

2 Comments

Leave A Reply